ANORGASMIA

Le cause dell’anorgasmia sono profonde. Benessere sessuale, salute intima femminile e conoscenza del nostro corpo sono indispensabili per prevenire il calo del desiderio e ritrovare il piacere di fare l’amore con il nostro partner. Orgasmo vaginale e orgasmo clitorideo sono una piacevole conseguenza di un benessere fisico ed emotivo. Dispareunia, vaginismo, secchezza vaginale e anorgasmia sono problemi sessuali che limitano la vita intima di molte donne. In questo blog vedremo come affrontarli con naturalezza e come ritrovare l’armonia con il nostro corpo.

Ogni donna, così come ogni uomo, possiede un’innata capacità di provare piacere sessuale.

Il modo in cui ognuno risponde al piacere sessuale dipende da un mix di aspetti fisici ed emotivi. La capacità di provare piacere sessuale o l’incapacità, anorgasmia, dipende dall’insieme di molti fattori come precedenti esperienze, educazione sessuale ricevuta, regole, tabù, medicinali assunti.

L’anorgasmia è soprattutto dettata dal nostro stesso cervello. Questo per una serie di motivazioni è in grado di cancellare ogni piacere sessuale.

Nelle società in cui donne e uomini ricevono un’educazione sessuale sin dall’infanzia, con insegnamenti atti a far apprezzare il proprio piacere e quello del partner, l’anorgasmia è pressochè inesistente.

Al contrario in società in cui l’educazione sessuale è scarsa e il sesso è visto in funzione della procreazione, l’orgasmo femminile è scarso o inesistente ed il piacere femminile relativamente sconosciuto.

L’antropologa Margaret Mead nel 1948 elaborò una tesi per cui affinchè una donna possa raggiungere la piana soddisfazione sessuale e allontanare da sè l’anorgasmia, devono verificarsi tre condizioni:

  1. La donna deve vivere in una società che riconosca il desiderio femminile e lo valorizzi.
  2. La donna deve conoscere la sua anatomia genitale e sessuale.
  3. La sua cultura deve insegnarle le tecniche sessuali che possono portarla all’orgasmo.

Gli articoli di questo blog hanno lo scopo di focalizzare l’attenzione delle donne sull’importanza della conoscenza.

Per l’approccio medico e farmaceutico ci sono persone ben più qualificate a cui rivolgersi.

Qui vogliamo concentrarci sulla consapevolezza del corpo femminile. Sull’importanza di concentrarsi sulle proprie sensazioni fisiche, affinchè l’anorgasmia resti solo un lontano ricordo.